top of page

Dino Zandegù

Dino Zandegù è un ex ciclista su strada, pistard e dirigente sportivo italiano. Da dilettante vinse il titolo mondiale nella cronometro a squadre nel 1962 e la medaglia d'argento nel 1963. Professionista dal 1963 al 1972, vinse un Giro delle Fiandre, sei tappe al Giro d'Italia e la prima edizione della Tirreno-Adriatico. Era un passista veloce.

Da dilettante si mise in luce nella cronometro a squadre dei campionati del mondo su strada, vincendo la medaglia d'oro nel 1962 a Salò, in quartetto con Mario Maino, Danilo Grassi e Antonio Tagliani, e la medaglia d'argento nel 1963 a Renaix; si aggiudicò inoltre il campionato italiano di inseguimento a squadre (con Mario Maino, Danilo Grassi e Pasquale Fabbri) e la medaglia d'oro ai IV Giochi del Mediterraneo nella cronometro a squadre di 100 chilometri (sempre con Maino, Grassi e Fabbri) nel 1963. Passò professionista nell'ottobre del 1963. Tra le sue maggiori vittorie si ricordano la Tirreno-Adriatico nel 1966, il Giro delle Fiandre nel 1967 e sei tappe al Giro d'Italia. Alla corsa rosa conquistò anche la classifica a punti nel 1967. L'undicesimo posto, sempre nel 1967, fu il suo miglior piazzamento in classifica generale al Giro.

Divenne celebre anche per il suo comportamento scanzonato ed estroverso, nelle corse e fuori, e da neoprò fu spesso ospite al Processo alla tappa di Sergio Zavoli. Lasciò l'attività nel 1972 per intraprendere l'attività di direttore sportivo. Fino al 1978 fu nello staff tecnico della G.B.C., l'ultima squadra con cui aveva corso; diresse poi la Mecap nel biennio 1978-1979, la Hoonved-Bottecchia, evolutasi in ZG Mobili-Selle Italia attraverso diversi cambi di sponsor, dal 1980 al 1992 e la Brescialat-Liquigas dal 1995 al 1999.

Nel maggio 2006, per iniziativa di Marianna Martino, è nata a Torino una casa editrice di narrativa italiana contemporanea ispirata nel nome proprio al ciclista veneto: la Zandegù Editore.

È stato ospite ricorrente della trasmissione Quelli che il calcio nelle stagioni 2017-18 e 2018-19[1], in veste di inviato in collegamento da un pub sportivo accanto a Federico Russo.

Data: 12/12/2016 Località: Cogliate (MI)



2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page